IMMERGERSI NELLA CREATIVITA’

CAMPO ZOE’ A FA’ LA COSA GIUSTA

Ho passato parte delle giornate in fiera con la sete e le meraviglia di vedere tante teste creative e geniali che propongono e offrono fantastiche attività’ e giochi per i nostri bambini e le nostre bambine, ho parlato, scambiato idee, preso contatti e non mi sarebbe bastato se non avesse preso sopravvento la stanchezza.

Ho il cuore e le mani colme di gratitudine, per il fatto di potermi ricordare quante persone hanno la ferma convinzione che  scovare doni e talenti  serve alla moltitudine e che tutti possono partecipare come sentono.

E’ proprio vero che la partecipazione attiva di ognuno di noi, può creare un nuovo mondo, una nuova realtà in cui l’innovazione è la parola d’ordine.

Sempre di più credo profondamente alla libertà di imparare e che l’apprendimento non è eseguire compiti in una modalità quasi di addestramento. In un mondo in cui il caos ha preso il sopravvento, siamo noi soli le ancore di noi stessi, radicati in noi, per far emergere conoscenza e bellezza per scambiarla e condividerla.

Senza bisogno di un unico modello a cui tutti far riferimento, siamo chiamati a contattare dentro noi stessi le risorse di innovazione e creazione dei prossimi secoli in cui, oltre a sopravvivere possiamo aggiungere valori di creatività che ci salveranno dalle brutture del commercio e delle svalutazioni educative.

CAMPO ZOE’ DIVENTA, SEMPRE DI PIU’, UNA DIMENSIONE LABORATORIALE, IN CUI IMPARARE ED ESPRIMERSI,  DUE AZIONI DELLA STESSA INTELLIGENZA, UNA CHE NUTRE L’ALTRA E VICEVERSA. OFFRE LABORATORI E PERCORSI PER RIPRENDERE IN MANO L’IDEA DI APPRENDIMENTO COME PIACERE E NON COME FATICA, ATTRAVERSO LE ARTI, E LE TECNICHE DELLE ARTI PER POTER ANDARE A SCUOLA CON UN BAGAGLIO RICCO DA POTER INTEGRARE. IN UNA MODALITA’ IN CUI SCUOLA E TEMPO EXTRASCOLASTICO NON ABBIANO NETTA SEPARAZIONE, MA IN CUI OGNI ADULTO PUO’ FARE LA SUA PARTE.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi